Claudio Rabino, laureato in Architettura a Torino, ma originario di Montaldo Scarampi (Asti), si è sempre dedicato con grande passione all’arte.

”Pittore per vocazione, scrive il critico Umberto De Michelis, lavora in solitudine nella ricerca convinta pervicace di un sistema segnico che non si collochi semplicemente in una dimensione puramente connotativa di rappresentazione, ma che comporti elementi stimolanti di induzione denotativa”.

 

Le sue opere sono state presentate al pubblico per la prima volta nel 1989 al 5° Concorso Nazionale “Gran Premio Torino”. Da questo momento il suo percorso artistico è stato contrassegnato da una serie di notevoli riconoscimenti.

Tra i più importanti ricordiamo nel 1989 il 5° concorso nazionale “Gran premio Torino, nel 1994 la sua prima personale al palazzo della Provincia di Asti. Nel 1995 l’inserimento nell’albo ufficiale “Annuario Comed”. Sempre nel 1995 l’inaugurazione della personale al Castello di Costigliole, nei saloni del piano nobile.

 

Nel 1999 ha esposto al Castello Cavour di Santena. Nello stesso anno è ritornato ad Esporre  al palazzo della Provincia di Asti alla Fiera Internazionale di Bologna e alla Fiera Internazionale di Padova.

 

Dopo il successo di pubblico e critica Claudio Rabino approda a Parigi.

“Vedere i miei quadri in mostra a Parigi  è un emozione forte “ dichiara l’artista.

La trasferta Francese porta bene perche’ a seguire le sue opere vengono scelte dalla CASSA DI RISPARMIO DI  ASTI per le proprie filiali, e anche dalla TOP ART che le riproduce in posters ed inserite in alcune soap opere e programmi televisivi RAI e MEDIASET.

 

Sempre in quel periodo Rabino aderisce prontamente con  una mostra benefica alla raccolta di fondi per L’OSPEDALE MAURIZIANO DI TORINO. Espone piu’ volte al LINGOTTO DI TORINO per culminare con una serie di esposizioni .

Di notevole spessore quali la personale al CASTELLO CAVOUR patrocinata dalla Regione Piemonte e dalla CITTA’ DI  SANTENA  nel 2005.

Durante  la  rassegna ”L’ARTE  IN  DISTILLERIA” viene realizzata nel 2006 una mostra personale di Claudio Rabino presso la sede della MAZZETTI D’ALTAVILLA.

Tra le mostre personali più importanti di Claudio Rabino vi è la personale dal titolo “Chi sa sognare  non  si  sorprende” presso il CASTELLO DEL VALENTINO  CON IL PATROCINIO DEL POLITECNICO DI TORINO.

 

Tra le ultime mostre realizzate tra il 2010 e il 2013, la Fiera Internazionale d’Arte a Villa Gualino a Torino, la mostra “Artisti Piemontesi a Roma” presso la Galleria d’Arte Cassiopea - Parioli (Roma), la mostra  "Network: From Turin to Chicago and Vice-versa - 33 Contemporary Gallery - Chicago USA, la mostra "150 Anni dell'Unità d'Italia, l'unità dell'Arte, l'Arte dell'Unità nei Maestri Contemporanei" - al Quirinale a Roma, la mostra "L'Arte Contemporanea dei territori d'Italia: uno sguardo al futuro" presso la Galleria Rayko Alexiev di Sofia (Bulgaria), la 171° Esposizione di Arti Figurative organizzata dalla Società Promotrice delle Belle Arti di Torino.

Il 27 Novembre 2013 Claudio Rabino è stato ricevuto in Vaticano per incontrare  PAPA FRANCESCO, e nell’occasione ha avuto l’onore di consegnare personalmente il quadro dedicato al Santo Padre:  “ Nel vento del primo mattino”.

 

© 2014 All rights reserved - Copyright Claudio Rabino / Photos: Claudio Multari

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now